Blog


Siamo stati al Mini Urban Perspectives _ Milano Design Week 2015

PER IL FUORISALONE 2015 MINI HA CREATO UNO SPAZIO IN VIA BERGOGNONE 26 IN CUI ESPLORA IL FUTURO DELLA VITA URBANA.

Si sa, Mini è da sempre interprete e alla ricerca di nuove tendenze.
Nello spazio di zona Tortona, poco distante dal Superstudio Più, ha presentato Urban Perspectives, luogo in cui giovani creativi danno voce e forma a progetti di design, moda, green e food.
Sono progetti che interpretano la vita urbana di oggi, in una Milano in evoluzione grazie a una creatività innovativa che si proietta verso il futuro.

L’ORTO.
Praticamente siamo entrati e ad accoglierci c’era un vero e proprio orto sotto forma di installazione “coltivata”, che racconta Milano come terreno fertile per la creatività.

LA FERMATA.
Nuovo stop metropolitano che ci invita a entrare in un mondo di creatività e nuove prospettive.
Ad accoglierci alla fermata la nuova MINI 5 porte, una Cooper S con lo spoilerino più cattivo, e una più delicata Cooper D.

JAIME HAYON URBAN PERSPECTIVES.
Uno sguardo alla mobilità urbana del futuro dove il traffico ha un’accezione quasi ludica. Il monopattino si chiama Citysurfer, ed è elettrico. Si ricarica automaticamente quando lo metti nel bagagliaio della MINI, o quando freni.
L’installazione è stata realizzata da MINI in collaborazione con il designer e artista spagnolo Jaime Hayon, creando un mondo fantastico!

C’era anche una Latteria, la LATTERIA DI CO, che grazie alla creatività di Corrado Calza diventa “Green” e “Urban”. Pane e marmellata bio, spuntino del dopo cena Km0.

MINI sa bene che la vita urbana, soprattutto se proiettata verso il futuro, ha anche bisogno di un accompagnamento musicale ad hoc. C’erano Futureground, Panoram e DJ Hendrix, Primitive Art.

P.S.: scusate se le foto non sono proprio il top, ma avevo a disposizione solo il mio amato Iphone 4s con la cover di Space Invaders. 🙂